Qualità commerciale di alto livello
Spedizione gratuita a partire da 139 €
Oltre 300.000 clienti soddisfatti
Pagamento semplice e veloce
PROMO20

Essiccatore a refrigerazione ad aria compressa

Che cos'è un essiccatore a refrigerazione?

Quando l'aria viene compressa in un compressore, si produce umidità di condensa. Questa condensa può danneggiare il compressore. Tra le altre cose, favorisce la corrosione, può danneggiare i componenti e l'umidità può danneggiare anche il personale che lavora sull'unità. Pertanto, il liquido deve essere rimosso dall'aria compressa. Un essiccatore a refrigerazione si occupa di questo compito.

Come funziona un essiccatore a refrigerazione?

Un essiccatore a refrigerazione raffredda l'aria che esce dal compressore fino a un massimo di 3°C, eliminando così l'umidità. Questi 3°C corrispondono al punto di rugiada in pressione. Ciò significa che a questa temperatura il vapore acqueo si deposita e inizia a condensare. L'umidità viene scaricata nello scarico della condensa dell'essiccatore a refrigerazione e non può più tornare nell'aria compressa. Più la temperatura è bassa, più l'aria compressa è secca.

Perché è necessario un essiccatore per frigoriferi?

In breve: l'umidità danneggia il compressore. Il risultato è la corrosione degli strumenti e delle attrezzature. Soprattutto se il compressore viene utilizzato per lavori di verniciatura, un essiccatore a refrigerazione è assolutamente necessario. Se l'aria compressa è troppo umida, si formano delle bolle. Durante la verniciatura a polvere e la sabbiatura, il materiale può raggrumarsi. Un lavoro efficace e pulito non è più possibile. Peggio ancora, l'aria troppo umida può rovinare l'intero risultato del lavoro.

druckluft-fachhandel-zu-den-kaeltetrocknern-buttonbTiCE10kjgvQK

 

Esempi di essiccatori a refrigerazione ad aria compressa

Esistono molti essiccatori a refrigerazione sul mercato. Vi mostriamo quattro modelli di produttori di marca presenti nel nostro negozio online.

 beko-kaeltetrockner-beispiel schneider-kaeltetrockner-beispiel   

 

infografik-so-funktioniert-ein-kaltetrockner

Infografica: Il principio di funzionamento di un essiccatore a refrigerazione è semplice ed efficace.

Dove viene collegato l'essiccatore a freddo? Prima o dopo la caldaia?

Che si tratti di un compressore a vite, di un compressore a pistone o di un sistema ad aria compressa, se il risultato deve essere perfetto, è necessario un essiccatore a freddo. In molte unità l'essiccatore a freddo è già incluso, in altre deve essere installato in un secondo momento. Dove viene collegato l'essiccatore a freddo? Prima o dopo la caldaia del compressore? Entrambi funzionano, ma dipende dall'applicazione per la quale è necessaria l'installazione. Entrambi i metodi presentano vantaggi e svantaggi.

Installazione prima della caldaia

Se installate l'essiccatore frigorifero prima della caldaia, avrete i seguenti vantaggi:

  • L'aria essiccata si trova già nel serbatoio dell'aria compressa. Ciò significa che non c'è condensa nel serbatoio.
  • La qualità dell'aria compressa rimane invariata
  • Il punto di rugiada in pressione rimane invariato anche con un'estrazione dell'aria compressa elevata e veloce

Tuttavia, questo metodo presenta anche degli svantaggi:

  • L'essiccatore frigorifero deve essere abbinato al compressore. Se l'essiccatore è troppo grande (o troppo piccolo), questo ha un effetto negativo sull'efficacia del compressore.
  • Alta temperatura di ingresso dell'aria compressa

In linea di massima, l'integrazione di un essiccatore a freddo a monte della caldaia è consigliata solo se si prevedono picchi di richiesta improvvisi, durante i quali la qualità dell'aria compressa non deve risentirne.

Installazione dietro la caldaia

L'installazione dietro la caldaia ad aria compressa è di solito la scelta migliore. I vantaggi sono evidenti:

  • L'essiccatore può essere completamente adattato alla potenza del compressore.
  • Bassa temperatura di ingresso dell'aria compressa
  • L'aria compressa viene ulteriormente raffreddata nel serbatoio dell'aria compressa.
  • Le gocce di condensa si raccolgono nel serbatoio dell'aria compressa e non possono danneggiare il resto del sistema.

Tuttavia, questa variante di progettazione può presentare anche degli svantaggi:

  • La condensa si raccoglie nel serbatoio dell'aria compressa. Sebbene sia utile per il resto del sistema, può causare la corrosione del serbatoio stesso.
  • L'essiccatore può essere sovraccaricato in caso di estrazione bruscamente elevata
  • Il punto di rugiada dell'aria compressa si alza

Come si collega un essiccatore a refrigerazione?

Come già detto, sono possibili due metodi: a monte o a valle della caldaia. In genere, l'essiccatore a freddo viene collegato dopo la caldaia. Il modo in cui integrare l'essiccatore frigorifero nel sistema dipende dalle circostanze. Contattateci se avete domande sull'essiccatore a refrigerazione.

Conclusione: essiccazione dell'aria compressa con gli essiccatori a refrigerazione

L'umidità presente nell'aria compressa provoca la corrosione delle linee e degli utensili. 

Nella verniciatura, questo provoca la formazione di bolle, mentre nella verniciatura a polvere e nella sabbiatura provoca la formazione di grumi. Per ridurre il contenuto di umidità fino a un punto di rugiada in pressione di 3° C nell'aria compressa, si utilizzano i seguenti essiccatori a refrigerazione.

Per le applicazioni all'aperto, il trattamento tramite essiccatori ad adsorbimento è indispensabile. Per esigenze di aria particolarmente pulita, è necessaria la combinazione di filtri per aria compressa, essiccatori ad adsorbimento e adsorbitori a carbone attivo.

I filtri per l'aria compressa rimuovono efficacemente le particelle di polvere e le goccioline di acqua e olio dall'aria compressa e causano solo una bassa perdita di pressione. 

Per una progettazione professionale, siamo ovviamente a vostra disposizione.

 

Kältetrockner Druckluft bei DF Druckluft-Fachhandel